A metà ottobre scorso dei post su Photocansiglio e Amici del Cansiglio che portavano a conoscenza della realizzazione una nuova strada silvopastorale nel cuore della Foresta del Cansiglio, località “Lama del Porzel”, avevano suscitato scalpore e reazioni anche piuttosto vivaci.

Il progetto della strada, inserito nel quadro dei provvedimenti d’urgenza collegati alla tempesta Vaia di 5 anni fa, prevedeva, a mitigazione degli effetti negativi sull’area interessata (qualificata come ZSC/ZPS – Rete Natura 2000) misure di compensazione che in prima istanza sono state giudicate insufficienti.

In seguito alle modifiche apportate e la relativa Valutazione di Incidenza Ambientale (VIncA) che ha dato il via alla strada in corso di realizzazione, sei consiglieri della Regione Veneto, primo firmatario il Consigliere Andrea Zanoni, hanno presentato una interrogazione scritta rivolta all’Assessore all’Ambiente della Regione Veneto nella quale chiedono:

- se si stiano seguendo pedissequamente le prescrizioni e raccomandazioni riportate nella VIncA relative alla realizzazione della strada silvopastorale sopramenzionata; quali siano, nel dettaglio, le soluzioni adottate per rispettarle;

- se l’opera non pregiudichi gli alberi più che secolari presenti nella zona;

- quale sia l’esatta localizzazione dell’area individuata per il ripopolamento forestale previsto dalla VIncA a compensazione della realizzazione della strada silvopastorale; quale sia la sua estensione e quali le sue caratteristiche; a che punto siano le relative opere;

- quali gli esiti dei controlli sul rispetto delle prescrizioni e raccomandazioni della suddetta VIncA.


Il testo completo dell’interrogazione è consultabile  CLICCANDO QUI